La Rappresentante di Lista (LRDL) è salita sul palco dell’Ariston con il brano AMARE (autori: Veronica Lucchesi, Dario Mangiaracina, Dardust, Roberto Cammarata).

Assieme a Dario e Veronica, anche Erika Lucchesi e Marta Cannuscio, musiciste aggiunte, parte storica della formazione Live de La Rappresentante di Lista. 

Il brano, prodotto da La Rappresentante di Lista e Dardust, anticipa – insieme alla traccia già disponibile Alieno – la pubblicazione del loro nuovo e quarto album MY MAMMA (5/3/21), ed è la naturale prosecuzione dei temi raccontati nel loro precedente lavoro Go Go Diva: Amare, amarsi, costruire ponti, l’incontro con l’altro. 

Scrittura per esorcizzare la solitudine, che ha dato ancora maggior eco a temi ai quali sono da sempre più legati: corpo/genere/femminilità/femminismo, ma anche e più nello specifico inclusività/passione/ accoglienza/rinascita. 

Proprio per questo “Amare” non è (solo) una canzone d’amore.   

Amare è un’azione, un verbo all’infinito, perchè è uno slancio, un movimento che può arrivare lontanissimo, diverso dall’Amore che alle volte sembra fermo, immobile, un pezzo di marmo che si inchioda o cade sopra di te come una convenzione.

Ecco questa canzone vuole scacciare via quella paura, vuole rinascere, risollevarsi, reagire al pianto e respirare. La necessità di Amare, invece, è la comunità, non può prescindere da quel “sentire insieme” che aiuta a salvarci, a proteggerci”.  

Nella serata del festival dedicata alle cover, la band è salita sul palco con Donatella Rettore a performare Splendido Splendente.