Nada

NADA

Biografia 2018

Nada Malanima conosciuta da tutti semplicemente come NADA.
Appena quindicenne fa il suo esordio al Festival di Sanremo del 1969 con “MA CHE FREDDO FA” che diventa un successo non solo in Italia ma in tutto il mondo. Seguono” PA’ DIGLIELO A MA’ ” (Sanremo 1970) e “IL CUORE E’ UNO ZINGARO” con cui vince il Festival di Sanremo nel 1971. Nel 1973 dall’incontro con Piero Ciampi nasce “HO SCOPERTO CHE ESISTO ANCH’IO” un album in cui Nada interpreta i brani scritti per lei dallo stesso Ciampi, livornese come lei, gia’ allora uno dei personaggi più geniali e al tempo stesso più ignorati della musica italiana. La scelta della cantante toscana spiazza il pubblico e la critica.
Nel 1974 l’album “1930 : IL DOMATORE DELLE SCIMMIE” frutto della collaborazione con la REALE ACCADEMIA DI MUSICA” uno dei gruppi d’avanguardia del panorama musicale degli anni ’70.
Nel 1976 poi è la volta di “NADA”, un album che contiene quattro brani scritti per lei da Paolo Conte, oltre a nuove composizioni di Piero Ciampi. Negli anni successivi Nada passa dalla RCA alla Polydor e arrivano altri successi come PASTICCIO UNIVERSALE, DOLCE PIU’ DOLCE, DIMMI CHE MI AMI e TI STRINGERO’.
C’è anche la recitazione nell’universo artistico di Nada: viene scoperta per primo da Sandro Bolchi che le affida la parte di Dora Manfredi nel PUCCINI televisivo. Sempre in televisione recita nell’operetta l’ACQUA CHETA, poi in teatro prima protagonista al fianco di Giulio Bosetti – attore che lei considera il suo maestro – nel DIARIO DI ANNA FRANK e PIGMALIONE, poi con Dario Fo nell’ “OPERA DELLO SGHIGNAZZO” tratta dall’OPERA DA TRE SOLDI di

BRECHT , infine con Marco Messeri in AMORE E VAPORE.
Agli inizi degli anni ’80 è saldamente in testa alle classifiche discografiche con l’album “SMALTO” e con il singolo “AMORE DISPERATO” con cui nel 1983 vince il Festivalbar, Azzurro, Vota la voce.
Nel 1984 esce il disco completamente elettronico “NOI NON CRESCEREMO MAI” con la produzione dei “GOBLIN” e nel 1985 “BACI ROSSI”.
Dopo quattordici anni nel 1987 torna a Sanremo con una canzone scritta per la prima volta completamente da lei: “BOLERO”
Dopo l’album del 1992 “L’ANIME NERE” (scritto insieme a Venturi & Richter), nel 1994 nasce il progetto NADA TRIO (un trio acustico con Fausto Mesolella e Ferruccio Spinetti degli Avion Travel) che ottiene innumerevoli apprezzamenti e riconoscimenti (dal Premio TENCO, al Festival MUSICULTURA di Recanati), tenendo innumerevoli concerti in ‘clubs’ e teatri sia in Italia sia in Europa. Il progetto viene documentato in un CD dal titolo “NADA TRIO”.
Nello stesso anno 1994 esce la sua prima raccolta autorizzata “ MALANIMA Successi & Inediti” prodotta da Marcello Villella per la BMG.
La vera svolta fondamentale avviene pero’ nel 1999 con l’album ” DOVE SEI SEI ” (Polygram/Universal) : interamente scritto da Nada sia per le musiche che per i testi, l’album – prodotto da Mauro Pagani – e’ trainato dalla canzone “GUARDAMI NEGLI OCCHI” che partecipa al festival di Sanremo di quell’anno. L’ esibizione di Nada al Festival non passa inosservata: Adriano Celentano scrive parole di ammirazione per Nada sul suo disco e invita Nada nella sua trasmissione TV a cantare per lui e in duetto con lui la canzone “IL FIGLIO DEL DOLORE” che inserisce nel suo album.
Nel 2000 porta in giro lo spettacolo “PIERO CIAMPI SI” con Rita Marcotulli al pianoforte e Javier Girotto ai sax, e successivamente – con la stessa Marcotulli – nasce anche un progetto per musica sacra, piano e voce: ” LA TERRA E L’ANIMA “.
Nel 2001 registra ” L’AMORE E’ FORTISSIMO E IL CORPO NO ” prodotto da Pasquale Minieri e Fausto Mesolella per Storie di Note.
Un brano dell’album “Gesu'” dara’ spunto a Citto Maselli per realizzarne un toccante video accompagnato alle durissime immagini del G8 di Genova. Nel 2003 ” TUTTO L’AMORE CHE MI MANCA ” prodotto da John Parish per la “On the road”, disco pluripremiato come migliore album dell’anno e per i migliori testi e musiche del 2003 . In questo album collabora Cesare

Basile, un musicista “scomodo”che a sua volta aveva chiamato Nada a cantare la canzone “SENZA SONNO” nel suo album.
Nello stesso anno viene pubblicato da “il Mucchio EXTRA” un Live della tournèe di “Tutto l’amore che mi manca”.

Sempre nel 2003 debutta come scrittrice con “LE MIE MADRI” per Fazi editori e vince il premio “Alghero donna” nella sezione poesìa.
Segue una lunga tournèe nel 2004 e 2005 ispirata al libro, con Massimo Zamboni (gia’ chitarrista e mente dei CCCP e CSI) e Luca Rossi al basso e Simone Filippi alla batteria (gia’ USTMAMO’ ). Da questa tournèe viene tratto un CD live dal titolo

” L ‘ APERTURA ‘ (RadioFandango/Edel).

Nel 2006 viene pubblicata la raccolta “LE MIE CANZONCINE 1999/2006″ che contiene canzoni e video della recente produzione di Nada .
Nel 2007 il nuovo album ” LUNA IN PIENA” (RadioFandango/Edel), con la produzione artistica di Nada, la fotografa al passo con i tempi, come una artista che si confronta con il proprio presente al di fuori delle mode e delle consuetudini. La canzone che da il titolo al disco LUNA IN PIENA partecipa al Festival di Sanremo 2007, e il relativo video vince il premio PIVI e FUTURE Film come miglior video dell’anno.

Nel Maggio 2008 esce un antologia live ” NADA live STAZIONE BIRRA” (RaiTrade/Edel) registrata nel Settembre 2007 a Roma in occasione dell’ultima data del “Luna in piena tour”. Oltre ai suoi maggiori successi l’album contiene due brani inediti “STRETTA” (di Nada) e “NOVEMBRE”, un brano del gruppo “les Fleurs des Maladives. Da queste due canzoni sono stati realizzati due video entrambi finalisti del premio PIVI al MEI 2008. Nell’Ottobre dello stesso anno esce il nuovo libro di Nada, questa volta un romanzo autobiografico, “IL MIO CUORE UMANO” (Fazi Editore). Da questo libro è stato tratto un film documentario per RAI3 prodotto da Bibi film con la regìa di Costanza Quatriglio, presentato con grande successo al Festival del Cinema di Locarno 2009.

Inoltre sempre da “IL MIO CUORE UMANO” Nada si è liberamente ispirata per un monologo teatrale dal titolo “ MUSICAROMANZO” di cui ha scritto il testo e composto la colonna sonora. Prodotto da “Fuorivia” e con la regia di Alessandro Fabrizi “MUSICAROMANZO” è attualmente in tournèe in Italia.

Nel 2010 – dopo una collaborazione con gli ZEN CIRCUS per il loro disco

“VUOTI A PERDERE” – registra il nuovo CD “ VAMP ” (Infecta/Edel), prodotto insieme a Manuele ”Max Stirner” Fusaroli (fra i piu’ promettenti giovani produttori della scena rock italiana) tra Ferrara e i leggendari ABBEY ROAD STUDIOS di Londra. Uscita 12 Aprile 2011.

Al disco segue nell’estate 2011 il tour “VAMP” con la produzione di “Locusta Booking” accompagnata dagli ZEN CIRCUS.
Nell’inverno 2011/12 è in tour con “LUNATICO COSMICO” sempre prodotto da “Locusta Booking” accompagnata dai Criminal Jokers.

Nel Maggio 2012 è edito da Bompiani il suo nuovo libro, il romanzo “LA GRANDE CASA”.
Con “La Grande Casa” vince il premio “Scrittore Toscano 2013” il Premio “Pavoncella” per la narrativa ed il Premio Fiesole 2013.

Nell’estate 2013 è in Tour, ancora con la produzione di Locusta Booking, accompagnata dai Criminal Jokers con Francesco Motta e Francesco Pellegrini alle chitarre e Ugo Nativi alla batteria, una band emergente di Busker Punk fra le più brave e interessanti del mondo indie del 2.0

Nell’autunno 2013 è alle “Officine Meccaniche “ di Milano per registrare il nuovo CD di inediti “ OCCUPO POCO SPAZIO “ con produzione artistica e arrangiamenti di Nada e Enrico Gabrielli.
Il disco uscito nel Marzo 2014 è stato prodotto da Nada e Locusta per “Santeria” e distribuito da AUDIOGLOBE.

Nella Primavera/Estate 2014 Nada è in tour ancora con la produzione di Locusta con un concerto in cui propone il nuovo album “Occupo poco spazio” accompagnata dai Criminal Jokers e da Tony Cattano al trombone, Luciano Turella alla viola e Ugo Nativi alle percussioni.

OCCUPO POCO SPAZIO oltre ai premi della critica è stato votato miglior disco dell’anno 2015 dai lettori di Repubblica ed è stato finalista nella cinquina del Premio Tenco 2015.

Nell’autunno/inverno 2014 è in teatro con il suo nuovo lavoro prodotto da Fuorivia di Paola Farinetti.con la regia di Alessandro Fabrizi ed i costumi di Antonio Marras. Luci di Andrea Violato. Questa nuova rappresentazione

teatrale è una “commedia drammatica senza musica” in forma di monologo/soliloquio dal titolo “SCOMPAGINE”.
Scritto e interpretato da Nada, ha debuttato a novembre 2014 al teatro Alfieri di Asti per replicare nella stagione invernale 2015/2016.

Il 15 gennaio 2016 è uscito il cd “L’AMORE DEVI SEGUIRLO” con la produzione e gli arrangiamenti di Nada è distribuito da Audioglobe per Santeria registrato nello studio “La Polveriera di Montauto”.
Missato da Manu Fusaroli al Baricentro Head Quarter di Corlo, Ferrara. Masterizzato da Shawn Joseph all’Optimum Mastering di Bristol.

Da “L’amore devi seguirlo” è stato tratto il singolo “ LA CANZONE DELL’AMORE” di cui Nada, prima al mondo nella storia dei video, ha fatto un selfie video: un piano sequenza di quattro minuti sulle strade della Maremma ripreso col suo telefonino.

Nada porta in tour nell’estate 2016 il nuovo cd accompagnata dalla A Toys Orchestra. Il concerto è stato prodotto da Locusta Booking.

Il 28 aprile 2016 è uscito per le edizioni di Atlantide il nuovo libro “LEONIDA”. Leonida è il quarto libro di Nada ed è un romanzo che racconta la bella storia della lunga vita di una grande donna.

Nell’autunno 2016 Nada è prima in classifica per le vendite Rock su iTunes e prima nei Viral di Spotify con SENZA UN PERCHE’ un brano tratto dall’album TUTTO L’AMORE CHE MI MANCA , prodotto da John Parish già produttore di P.J.Harvey e Tracy Chapman. La canzone è ripresa da Paolo Sorrentino per il suo film TV The Young Pope distribuito in più di centoquaranta paesi.

La versione originale di AMORE DISPERATO registrata da Nada al Trafalgar Studio di Roma e Missata agli Stone Caste Studio è la colonna sonora del nuovo Spot di GUCCI per la campagna mondiale 2017.

Nel mese di Gennaio 2017 Nada entra al Gaja Studio di Caserta con Fausto Mesolella e Ferruccio Spinetti per registrare il secondo volume del NADA TRIO. Il disco è uscito nel marzo 2017 per la Warner Music.

Nell’estate 2017 Nada partecipa ai più importanti festival nazionali nell’ambito del suo tour con gli A Toys Orchestra, in un grande concerto prodotto da Locusta Booking.
Sempre nell’estate/autunno 2017 è in tour con un concerto acustico in cui è accompagnata da Julian Barrett al pianoforte.

Nel novembre 2017 il suo libro “LEONIDA” edito da Atlantide è alla quinta ristampa.

Nel marzo 2018 Nada registra la voce narrante di UNTITLED (Viaggio senza fine) lo stupefacente docufilm di Michael Glawogger e Monica Willi. Distribuito da ZaLab è nelle sale da aprile 2018

Nei mesi di maggio e giugno 2018 Nada è in studio per la registrazione del suo nuovo cd di inediti la cui uscita è prevista per l’inverno 2018/2019.
Il disco è registrato al Playpen studio di Bristol con la produzione di JOHN PARISH.

Nel luglio 2018 la sua canzone Ballata Triste vincitrice del premio AMNESTY INTERNATIONAL 2017 apre l’album VOCI PER LA LIBERTA’ vincitore della TARGA TENCO 2018 per il miglior album a progetto.


Condividi con i tuoi amici










Inviare