Sycamore Age – Perfect Laughter (cd/lp)

In offerta!

Sycamore Age – Perfect Laughter (cd/lp)

 11.99 12.00

  1. 1.7 – 3:51
  2. Noise of falls – 5:21
  3. Dalia – 2:57
  4. Drizzling sand – 3:42
  5. Frowning days, odd nights – 3:09
  6. The womb of nowhere – 3:58
  7. Diorama – 1:47
  8. Behind the sun – 3:45
  9. Cheap chores – 3:30
  10. In the blink of an eye 439
  11. Monkey mountain 4:26
Svuota

Descrizione

Codice catalogo: WW026

Distribuzione: Audioglobe – The Orchard

Formato: CD digipack / LP black ed. limitata / DIGITAL

Data di pubblicazione: 20 febbraio 2015

“Perfect Laughter” è un concept album sviluppato intorno al tema del dialogo tra uomo e divinità, un tema che si è rivelato particolarmente importante durante la composizione del disco.

“Perfect Laughter”, è un viaggio che si compie tra miti, simboli, olimpi d’ogni tempo e d’ogni dove, suggestioni teoretiche e teologiche, in cui le tematiche affrontate assumono vesti intime e personali, vengono appena sfiorate e talvolta travisate, tra domande che si accumulano senza la presunzione né la possibilità di dare risposte, semplici riflessioni su temi a noi tutti così vicini ma al contempo inafferrabili…rimaniamo semplicemente noi stessi, in questo vagare, smarriti nell’immensità degli spazi e delle verità possibili, cercando un appiglio o una base per godere di un po’ di riposo, almeno fino a quando il disincanto non torni a strapparci via per scagliarci nuovamente nei nostri ridicoli tormenti. …forse l’universo, così come noi lo conosciamo, è solo il frutto di una nostra arbitraria interpretazione di meri flussi atomici, distorta e travisata dai nostri sensi e dal nostro intelletto limitato.

Forse siamo noi stessi che, ridendo come folli, siamo qua a crearci, istante dopo istante, questo sogno impossibile, questo diorama che è la nostra esistenza.… non potendo fare a meno di constatare il nonsense che sembra contraddistinguere il cosmo intero, nella stesura dei testi, si arriva persino ad ipotizzare che tutto il creato sia opera di un Dio completamente folle che ha generato tutto ciò in preda ad un incontenibile riso, e forse all’unico scopo di alimentare ancor più la fiamma della sua risata da Trickster. Una “risata perfetta”.

BUSCADERO (Lino Brunetti) Disco del mese
Album notevolissimo, ovviamente altamente consigliato. Disco del mese

BLOW UP (Piergiorgio Pardo) voto 8
Il risultato finale è strepitoso e segna, se possibile, un ulteriore passo avanti rispetto ai livelli già altissimi del debutto.
Un disco di valore altissimo e un progetto dalla vocaizone e dallo status realmente internazionali

IL MUCCHIO SELVAGGIO (Fabio Guastalla) 7,5
Un album solido e dal carattere avanguardistico… destinato a spalancare le porte anche al di fuori degli angusti confini nazionali

ROCKERILLA (Donato Zoppo)
Un delizioso gioiello di eclettismo.

ROCKIT
Nuovo disco e nuova conferma: i Sycamore Age si posizionano tra le migliori band italiane per quel che riguarda il rock in acido. Hanno ripreso il discorso psichedelico e l’hanno fatto più articolato, personale e sognante. “Perfect Laughter” è un affascinante insieme di melodie sixties e follia pura. Ascoltatelo.

SON OF MARKETING (Max Sannella)
Un album eccentrico quanto bello, una lettura “sdoppiata” come un bella sbornia in solitudine

ROCKLAB
In definitiva un disco italiano ad alto respiro internazionale che si merita ampiamente i 4 fulmini su 5 di Rocklab, e che si pone fin da subito come una delle più interessanti produzioni italiane di questo 2015. Sia per la qualità compositiva che per la ricerca sonora che i Sycamore Age hanno finora intrapreso.

DAGHEISHA
Il secondo album del collettivo aretino era atteso come mirra ma è ugualmente riuscito a spiazzarci […]A questo punto sarebbe sciocco porsi qualunque limite.

INDIEPERCUI
Inclassificabili è forse la parola che gira nella mia testa ascoltando il secondo album di una delle band più interessanti del panorama italiano odierno i Sycamore Age.